• 07 Novembre 2014
    LIM @BCM14: Incontro LEGGERE “mi piace”. i giovani, la lettura, i libri, le librerie…
  • LIM @BCM14: Incontro LEGGERE “mi piace”. i giovani, la lettura, i libri, le librerie…

    LIM - Librerie Indipendenti Milano, in collaborazione con "Amici di Edoardo" Onlus, nell'ambito di BookCity Milano 2014, è lieta di invitarVi all'incontro

    Leggere "mi piace". I giovani, la lettura, i libri, le librerie…

    Sabato 15 novembre 2014 alle ore 16,30
    SALA DEL GRECHETTO – PALAZZO SORMANI – Via Francesco Sforza 7 - Milano

    Ai giovani piace leggere, ma che cosa amano leggere? Come fanno le loro scelte? In modo autonomo, con il passaparola, si fanno consigliare? Le librerie hanno per loro un ruolo di orientamento ? Che cosa ne pensano delle letture scolastiche obbligatorie? Come valutano le scelte dei loro insegnanti? Cosa cambia nel leggere un libro in quanto giurato rispetto alla lettura personale? La partecipazione alla giuria del Kihlgren ha modificato il loro modo di leggere un libro?

    TESTIMONIANZE DI

    studenti e studentesse di alcune scuole (Liceo Scientifico delle Scienze Applicate Alessandrini di Abbiategrasso e del Liceo Scientifico Elio Vittorini di Milano)

    CONDUCONO L’INCONTRO
    Francesca Scotti e Davide Franzini

    INTRODUCE
    Samuele Bernardini, presidente LIM-Librerie Indipendenti Milano

     

    Per il terzo anno torna Bookcity, iniziativa dedicata al libro e alla lettura, organizzata dal Comune di Milano e dai principali attori dell’industria editoriale della città. 

    La LIM, associazione di librerie indipendenti della città, è partner dell’evento. Gestirà la libreria di Bookcity allestita in Agorà di Expo nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco. LIM sarà anche presente con propri bookshop accanto a molti eventi culturali e ne proporrà molti altri in tutti i quartieri della città, nell’ambito delle singole librerie associate. Un occasione per apprezzare la pluralità delle proposte culturali di questi presidi nel territorio: ogni libreria è un universo da esplorare, nato dalla passione e dall’impegno di chi ci lavora. Sono tante e diverse tra loro: sono il contrario di una cultura omologata e standardizzata. Per questo è bello scoprirle. Una a una.