• 11 Maggio 2016
    Liberi di Scegliere - Comunicato stampa delle Librerie Indipendenti Milano
  • Liberi di Scegliere - Comunicato stampa delle Librerie Indipendenti Milano

    LIBERI DI SCEGLIERE

    L'Associazione LIM - Librerie Indipendenti Milano manifesta la sua solidarietà alla collega Ludovica Giuliani della Libreria "Le notti Bianche" di Vigevano, che da qualche giorno è sottoposta al linciaggio mediatico dei socials.

    Le Librerie Indipendenti Milano ribadiscono che la libertà di scegliere è l’aspetto costitutivo dell’essere libreria indipendente.
    Liberi di scegliere che tipo di servizio offrire ai propri frequentatori.
    Liberi di scegliere, tra le oltre 60.000 novità che escono ogni anno in Italia, i titoli che possano costituire una proposta ragionata di contenuti e di percorsi coerenti con l'identità e l’immagine della propria libreria, privilegiando i libri che incontrano i propri gusti e la propria sensibilità e quelli che si pensano essere più congeniali alla propria clientela.
    Liberi di scegliere la proposta culturale da offrire al territorio nel quale operano.

    Solo così lettori e lettrici sono a loro volta liberi di scegliere quali libri comprare e dove.
    Solo così il libraio e la libraia possono dare il proprio contributo a garantire scelte libere e plurali, nel rispetto delle opinioni di tutti. Il libraio, quello vero, quello realmente indipendente, non censura o sceglie contro, il libraio sceglie e lavora per i propri clienti e per la collettività, fungendo, specie nei piccoli centri, da presidio sociale e culturale importante e spesso unico.
    E, nel caso il lettore avesse bisogno di un titolo non presente in libreria, il libraio, quello vero, si offre di procurarlo in qualche giorno o lo indirizza presso la libreria di un collega che potrà soddisfarlo, oppure gli consiglia un'alternativa valida e stimolante.

    Il lettore, quello vero, anche se entra in libreria raramente, queste cose le sa già. Non lo sanno invece amici e followers troppo impegnati a difendere i propri leader che, tra l’altro, hanno dimostrato di essere capaci di farlo bene da soli, spesso con più stile e ironia.

    Auguriamo a Ludovica Giuliani tutto il meglio per sé e il suo prezioso lavoro. Ricordando la frase di Oscar Wilde: “Non importa che se ne parli bene o male, l’importante è che se ne parli”, ci auguriamo che anche Ludovica possa avere qualche beneficio da questo spiacevole episodio.

    Oggi piove, Ludovica, ma tutti e tutte noi ci auguriamo che per te sia una splendida giornata.

    LIM - Librerie Indipendenti Milano
    Librai, non venditori di libri